Modulo 2 - Relazioni e Intimità

Marcel Plechaty, Frieder Lang

Descrizione

Come le teorie dello sviluppo riconoscono, uno dei compiti centrali della prima età adulta è quello di costruire e mantenere stretti rapporti personali che comportano intimità. Gli approcci più recenti alla psicologia dello sviluppo e allo studio della durata della vita danno enfasi ai processi duraturi delle relazioni personali che durano dalla nascita alla morte. In tale ottica ci sono molte prove che le motivazioni, le preferenze e le esigenze sociali cambiano durante tutta l'età adulta a seconda delle opportunità legate all’età e all’ambiente. Una conseguenza è che intimità, vicinanza e scambi emotivi nei rapporti personali cambiano nelle fasi successive della vita adulta.

Nella maggior parte dei paesi europei, una varietà di nuove forme di relazioni sentimentali si è evoluta nel corso degli ultimi decenni. Nella prima metà del XX secolo, il matrimonio tradizionale ha costituito il modello prevalente di relazione. In particolare per la donna giovane non c'era quasi alternativa tra

Più  
Codice del corso: INTA104
Modulo di Categoria: Moduli in Italiano
CC - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate
CC - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

Sezioni tematiche del corso

L’evoluzione psico-fisica degli anziani è diversa da individuo a individuo. Infatti, questo gruppo mostra più differenziazione / individualizzazione rispetto a fasi precedenti della vita ed è quindi un gruppo meno omogeneo. Tuttavia, le relazioni sociali nella vita adulta sono spesso oggetto di due stereotipi che sono ancora profondamente radicati nei discorsi pubblici. In primo luogo la nozione di un crollo della solidarietà generazionale sociale e familiare, e in secondo luogo "la solitudine in età avanzata" come tema per immagini negative legate alla vecchiaia.

La sessualità nella terza età richiede una più ampia comprensione del significato del sesso. Ad esempio, le attività sessuali al di là di un rapporto sessuale possono essere più importanti, come ad esempio la masturbazione o accarezzare l'un l'altro. La sessualità in età avanzata è determinata da fattori biologici (stato fisico), psicologici (efficienza cognitiva, personalità, comportamento), sociali (rapporti sociali, la famiglia), ed ecologici / contingenti (condizioni abitative, infrastrutture, finanze) (Gatterer 1994). Ciò nonostante, la sessualità tra gli anziani, soprattutto le donne anziane, è spesso un argomento tabù. In parte perché nella società occidentale, dove c'è una tendenza ad una visione della giovinezza "eterna", vi è spesso un "doppio standard di invecchiamento". Questo significa spesso che le donne - più degli uomini - sono presto considerate come poco attraenti, vecchie e asessuate. Tuttavia, per le persone anziane la sessualità è una piacevole esperienza, gratificante e arricchente. Questo può significare che il punto di vista di un individuo, gruppo o società spesso possono essere formate attorno a contraddizioni, spesso come risultato di ignoranza.

L'omosessualità è un orientamento sessuale in cui il desiderio erotico e romantico è rivolto principalmente alle persone dello stesso sesso. Le rispettive identità sono lesbiche o gay. Gay è sinonimo di omosessualità maschile, lesbiche di omosessualità femminile. L'orientamento sessuale di un essere umano è parte della sua personalità e identità. Nonostante la crescente accettazione dell'omosessualità, molte donne lesbiche anziane e gli uomini omosessuali ancora conducono una doppia vita sociale. Questo accade spesso anche nelle istituzioni che si prendono cura delle persone anziane e spesso le persone omosessuali devono nascondere la loro identità sessuale per paura di essere esclusi. Inoltre, l'omosessualità è spesso un argomento tabù tra gli anziani stessi. Così gli omosessuali anziani spesso vivono in isolamento sociale e soffrono di solitudine.

Nel corso di una relazione, l’intimità e la distanza devono essere bilanciate più volte, soprattutto se i rapporti cambiano, per esempio, a causa di un nuovo evento nella vita. Un evento comune nella vita è il momento del pensionamento: i ruoli esistenti a casa e in società devono essere sistemati o organizzati di nuovo. Anche altri cambiamenti nella vita, come la malattia o la perdita del partner, i figli che escono di casa o traslochi, di solito comportano alterazioni nei rapporti.

Calendario

Annunci

  • - Non c' è nessun annuncio -

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute